Crea sito

Agilità e formazione: alla scoperta degli anelli esagonali

La redazione di Smile Commerce è stata invitata a testare il prodotto targato Sportneer, e abbiamo proceduto alla consegna del prodotto ad una squadra calcistica dilettantistica, per il test pratico del prodotto.
Al termine della recensione sarà disponibile il link per effettuare l’acquisto del prodotto.

Ci teniamo a precisare della rapidità della consegna, nonostante sul sito di Amazon siano stati visualizzati dei tempi molto più lunghi.

Il prodotto si presenta all’interno di uno scatolone particolarmente grosso, all’interno del quale si trova la borsa che servirà per trasportare in modo molto semplice e rapito gli attrezzi d’allenamento.
Purtroppo non ho effettuato delle foto a quest’ultima, ma è possibile visualizzare la borsa sulle foto presenti nell’annuncio.

Gli anelli esagonali si presentano in uno stato ottimo e molto solido, in grado di sostenere i climi più freddi dell’anno, essendo destinati ad allenamenti mirati che devono essere obbligatoriamente sostenuti all’esterno.
Il materiale di quest’ultimo, come detto in precedenza, è mirato per durare a lungo e a resistere ai segni d’usura. È realizzato in fatti in polietilene, un materiale particolarmente economico ma sorprendentemente resistente.


Ogni anello ha a disposizione delle CLIP, per un totale di 6 presenti all’interno del kit. Queste clip offrono la possibilità di attaccare e unire tra di loro due anelli, in grado da creare veri e propri ostacoli, oltre che varie forme e differenziare il lavoro effettuando esercizi mirati su più caratteristiche. Infatti, al variare dello stile nel quale vengono posizionati gli anelli, è possibile differenziare lo stile di allenamento effettuando un incremento delle doti del giocatore, o dello sportivo, in un determinato ambito. Potendo mirare alla resistenza, alla precisione, all’agilità, allo scatto, e molte altre caratteristiche.

La squadra ha utilizzato gli anelli per un breve tempo, ma nonostante questo dopo pochi allenamenti i primi risultati si sono iniziati a vedere.
Ritengo, però, che sei anelli siano relativamente pochi e che ci sia bisogno di acquistarne degli altri. I movimenti, infatti, dovrebbero essere ripetuti per una durata di tempo superiore a quella che il numero di anelli permettono di fare. Il numero di esercizi, in questo modo, si limita di parecchio.

Nonostante il numero ridotto di anelli, l’acquisto è vivamente consigliato. Mi sono e ci siamo trovati veramente molto bene.