Crea sito

Lampada UV senza lampadine? : KYG e la ricostruzione delle unghie

La redazione di Smile Commerce è stata invitata a recensire e testare l’ultima lampada UV targata KYG.

Un acquisto mirato per gli appassionati e per gli esperti della ricostruzione delle unghie, appassionati per le migliaia variazioni con le quali possono essere dipinte le unghie, una vera e propria arte.

Dopo averlo ricevuto e provato, abbiamo redatto una piccola ma essenziale recensione.

La lampada viene spedita all’interno della sua confezione, e si nota immediatamente di quanto poco spazio possa occupare. Al contrario delle altre lampade che sono presenti in commercio, questa possiede un design unico nel suo genere. Non possiede quelle fastidiose lampade al suo interno che si rompono facilmente, facendo spendere soldi inutili ogni due per tre.

Uno degli aspetti più positivi, trai tanti, è la presenza di un doppio cavo di Alimentazione, dando la possibilità di tenere accesa la lampada attaccandola a diverse prese, assumendo una dinamicità unica nel suo genere.


Come accennato precedentemente, la lampada non dispone di lampadine ingombranti, ma di alcune piccole lampadine a LED con una durabilità fino a 50.000 ore. Ovviamente sono dati che potrebbero essere fini a se stessi, ma senza dubbio un punto a favore rispetto alle altre lampadine che rendono la lampada molto pesante.

Sopra alla lampada è presente un timer, come viene visualizzato dalle foto, il quale serve per indicare quanto tempo è passato dal momento in cui viene inserita la mano. Fattore indispensabile per quando si effettua una ricostruzione delle unghie e per il fissaggio dello smalto.

All’interno della scatola troviamo:
1x Lampada UV
1x Libretto d’istruzioni (scritto rigorosamente in tedesco)
1x Cavo Alimentatore
1x Cavo Alimentatore USB

La lampada è risultata un acquisto mirato e particolarmente soddisfacente. Consigliato.