Crea sito

RECENSIONE Drone Quadcopter SGILE U818A

Premetto nel dire che, al contrario di come si pensa di solito, i droni siano difficili da pilotare. Più si alza il prezzo, più invece aumenta la facilità, grazie al volo “assistito”, se così si vuol chiamare, grazie al quale sarà il drone stesso a prendere quota e ad avere una propria stabilità di volo.
Il prezzo è anche dovuto alla presenza della videocamera, in quanto è possibile controllare il drone attraverso lo smartphone, avendo una visuale completa di quello che si sta facendo.
Drone già montato, sarà possibile però smontarlo nel caso in cui si dovesse rompere o danneggiare una delle eliche. Ce ne saranno infatti altre 4 di ricambio, due per direzione. Nel caso in cui qualcuna di quelle già montate sopra si rompesse o si lesionasse non riuscendo più ad avere un volo fluido. Importante differenziare le eliche per ogni direzione, dato che un suo montaggio effettuato in modo errato porterà ad un mal funzionamento del drone e non potrà alzarsi da terra e prendere volo, dato che la forza sarà non verso l’alto ma verso il basso.

La leva sinistra serve per alzare il drone da terra o per farlo atterrare. Con la leva sinistra è possibile anche far girare su se stesso il drone.
Quello destro, invece, serve per inclinare il drone nelle varie posizioni per poterlo muovere.

Fattore positivo è la batteria, che anche se durare sempre intorno ai 10minuti come altri droni, non ho notato perdite di autonomia dopo diversi utilizzi.
La ripresa del video è fluida, l’applicazione del telefono è intuibile, anche se è necessario le prime volte consultare il manuale.

Adatto per i novizi, meglio cominciare da cose più semplici, e quindi spendere un po’ di più.